Slide1 Slide2 Slide3
Contratti di viaggio e responsabilità

I contratti di viaggio di cui al presente opuscolo sono regolati dalle previsioni che seguono e dal Decreto Legislativo n° 111 del 17/03/95 di attuazione della Direttiva CEE n° 314/90. La responsabilità dell'organizzatore non può in nessun caso eccedere i limiti previsti dalla legge citata. Il viaggiatore deve fornire tutte le informazioni che gli sono richieste e rispettare, i regolamenti di viaggio. Il viaggiatore risponde del pregiudizio causato per sua colpa alla società organizzatrice.

Prenotazioni

L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità dei posti. Le prenotazioni si accettano fino ad esaurimento delle disponibilità. La prenotazione si intende perfezionata al momento della conferma dell'organizzatore.

Pagamenti

Le prenotazioni saranno ritenute valide solo se all'atto della conferma saranno seguite dal versamento di un acconto pari al 30% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere versato almeno 15 giorni prima della partenza.

Quota di partecipazione - Revisione

Le quote dei viaggi sono stabilite in base al corso dei cambi ed ai costi dei servizi in vigore al momento della redazione del depliant specificati nei singoli programmi. Tali quote potranno essere modificate in dipendenza di variazioni del costo di trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse (quali ad esempio imbarco e sbarco nei porti / aeroporti), o del tasso di cambio applicato. La quota non potrà essere aumentata nei 20 giorni precedenti la data prevista per la partenza. Il viaggiatore ha facoltà di recedere dal contratto in caso di aumento della quota del viaggio superiore al 10% purchè ne dia comunicazione scritta all'organizzatore entro due giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione re-lativa all'aumento. In ogni caso non saranno accettate contestazioni sulla quota del viaggio durante o alla fine del viaggio stesso.

Rinunce

Il viaggiatore iscritto al viaggio che voglia recedere dal contratto è tenuto sempre al pagamento della quota di iscrizione (se prevista) e delle penalità sotto indicate:
10% fino a 30 giorni prima della partenza del viaggio;
30% da 29 a 18 giorni prima della partenza del viaggio;
50% da 17 a 10 giorni prima della partenza del viaggio;
75% da 9 a 4 giorni antecedenti la partenza;
100% dal 3° giorno antecedente la partenza.
Nessun rimborso spetta a chi decide di interrompere il viaggio o soggiorno già intrapreso, a chi non si presenta alla partenza, a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti personali di espatrio. Il viaggiatore può farsi sostituire da altra persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per il viaggio informando l'organizzazione a mezzo lettera raccomandata che deve pervenire entro e non oltre 4 giorni prima della partenza. Il viaggiatore cedente ed il cessionario sono entrambi responsabili per il pagamento del saldo del viaggio nonché delle spese sostenute dall'organizzatore per la sostituzione.

Annullamento del viaggio da parte dell'organizzatore

Nel caso in cui l'organizzatore comunichi la propria impossibilità ad eseguire il viaggio prenotato, il viaggiatore avrà la facoltà di scegliere se essere rimborsato delle somme già versate, ovvero di usufruire di altro viaggio di pari prezzo se non disponibile di pari valore, ovvero di valore inferiore con restituzione della differenza di prezzo. L'organizzatore potrà comunque annullare il contratto senza alcun obbligo che la restituzione delle somme versate quando il numero minimo dei partecipanti al viaggio, previsto nel programma, non sia raggiunto dandone comunicazione al viaggiatore iscritto al viaggio 20 giorni prima della partenza.

Variazioni

L'organizzatore si riserva il diritto di modificare o sostituire per esigenze superiori alcuni servizi del pacchetto turistico dandone comunicazione al viaggiatore. Nei casi di slittamento della data di partenza superiore a 2 giorni lavorativi o modifica della categoria dell'albergo il viaggiatore dovrà, entro 2 giorni lavorativi dalla comunicazione stessa, scegliere se recedere dal contratto, ovvero accettare la modifica, ovvero richiedere un servizio sostitutivo. In assenza di comunicazioni da parte del viaggiatore la modifica si intenderà accettata. In caso di recesso il viaggiatore sarà rimborsato delle somme versate entro sette giorni dalla sua comunicazione.

Reclami

Ogni mancanza deve essere contestata all'organizzatore senza ritardo, nonchè al prestatore di servizi in loco ed al corrispondente. Il viaggiatore deve sporgere reclamo scritto mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre 10 giorni dalla data di rientro pena la decadenza.

Responsabilità dell'organizzatore

La responsabilità dell'organizzatore di viaggi nei confronti dei viaggiatori e delle cose di loro proprietà è regolata dalle leggi e convenzioni internazionali per danni dipendenti dall'inadempimento, cattiva esecuzione delle prestazioni oggetto del contratto ed esattamente dalle Convenzioni di Bruxelles/1970, Varsavia 1929, Berna/1961 e Direttiva CEE n°314/90. La responsabilità non può in nessun modo eccedere i limiti previsti dalle suddette. L'organizzatore non è responsabile qualora il danno sia causato da colpa del viaggiatore, da cause ed avvenimenti imprevedibili all'atto della stesura del contratto, da cause di forza maggiore a da terzi estranei alla fornitura dei servizi previsti nel contratto (scioperi, ritardi, guasti, maltempo, malattie, interruzione dei servizi di trasporto, guerre).

Foro competente

Per ogni controversia sarà competente il Foro ove ha sede l'organizzatore.
ORGANIZZAZIONE TECNICA:
GENZIANELLA VIAGGI – COMUNANZA (AP)
ASSICURAZIONE RC
EUROP ASSISTANCE ITALIA S.p.A.
Polizza n° 16670




Genzianella Viaggi - Gruppo Massacci S.r.l.
Via Trieste 35 - 63087 Comunanza (AP) - Italy Tel. +39 0736 844677 - Fax +39 0736 846296
Capitale Sociale € 100.000,00 i.v. - C.C.I.A.A. n. AP 132489 - P.IVA: 01403750449
info@genzianellaviaggi.it - © Copyright by Genzianella Viaggi - Privacy Policy - Web by MDM Informatica